Il portale INFORMUSIC nasce da un lavoro di Paola Maschio, moglie di Roberto Bignoli. Esso si propone come il portale di riferimento per la Musica Cristiana in Italia.

Tutti coloro che volessero essere inseriti o aggiornare i loro dati possono inviarci un messaggio nel form a lato

8 + 3 =

Foto di Marcello Marrocchi

Marcello Marrocchi

Cellulare: 335 6364428 Telefono ufficio: 06 2003400 Sito web: http://www.marcellomarrocchi.it/

Biography

Trenta anni di attività e 500 canzoni scritte e interpretate da artisti quali:

Mina – Zanicchi – Patty Pravo – Dalidà – Rita Pavone – Gianni Morandi – Nicola Di Bari – Little Tony – Josè Feliciano – Jonny Holliday – Luiselle – Marie Laforette – Vanoni – Ricchi e Poveri – Manuela Villa – Drupi – Mal – Wess – Peppino Di Capri – Califano – Massimo Ranieri – Maria Carta – Sofia Vokalensamble – Amedeo Minghi – Squadra Italia – Collage – Ivana Spagna – Alessandro Greco – Lara Fabian – Gianni Nazzaro – Loretta Goggi – Tazenda – Dino – Rokes – Shapiro – The Showmen – Gragnaniello – Bobby Solo – Farias – Artegiani – Jack Basehart

Ha registrato come cantautore cattolico 6 CD per aderire alla necessità di testimoniare la sua fede cristiana contro leggi ingiuste come l’aborto, il divorzio, l’eutanasia, e la libera pornografia, provocando per questo una interpellanza parlamentare da parte delle sinistre.

Tiene concerti dibattito in tutta Italia, prevalentemente nelle scuole e teatri.

Ha avuto il piacere di cantare di fronte ad Autorità quali: il Presidente Scalfaro, il Cardinale Poletti, Clemente Riva, Giovanni Marra, Tonino Bello, Giovanni Paolo II

Ha avuto l’incarico da parte di Mons. Sepe (capo del Giubileo) di comporre una canzone per i cinquant’anni di sacerdozio del Santo Padre che l’autore stesso ha cantato nell’Aula Paolo VI alla presenza di Sua Santità Giovanni Paolo II e dei 5000 sacerdoti venuti da tutto il mondo, invitati dal santo Padre, che avevano compiuto 50 anni di sacerdozio.

Per il Giubileo del Sangue, invitato dai missionari del Preziosissimo Sangue, ha scritto la canzone Getsemani, eseguita all’Aula Paolo VI dalla splendida voce di Manuela Villa.

Sempre all’Aula Paolo VI per l’anno dell’Accoglienza del Padre, cantata da Massimo Ranieri, ha scritto la canzone: “Padre perdonami” (Il figliol prodigo) tratta dalla parabola omonima.