Il portale INFORMUSIC nasce da un lavoro di Paola Maschio, moglie di Roberto Bignoli. Esso si propone come il portale di riferimento per la Musica Cristiana in Italia.

Tutti coloro che volessero essere inseriti o aggiornare i loro dati possono inviarci un messaggio nel form a lato

3 + 14 =

Foto di Celebration

Celebration

Biography

Nel 1985 un gruppo di ragazzi e ragazze della Parrocchia di S.Francesco di Paola a Lugo (Ra) iniziarono a suonare e cantare per animare le feste parrocchiali, i matrimoni degli amici ed altre circostanze gioiose della comunità: per questo assunsero il nome di “Celebration”. Col tempo per diversi di loro diventò più chiara una passione reale per la musica ed il desiderio di metterla a servizio delle opere di carità. E’ del 1990 il primo concerto benefico a favore della Casa di Accoglienza S.Giuseppe e S. Rita di Castelbolognese, tenutosi al teatro Modernissimo di Cotignola strapieno per l’occasione. Per quella circostanza chiesero a Guido Ferretti, loro amico da sempre, di scrivere una canzone che fosse simbolica della serata: nacque così “Una casa nel cuore”. Con quella canzone ebbe inizio quella collaborazione Celebration-Ferretti che portò ad una evoluzione strutturale del gruppo, che da allora iniziò a concepirsi con un proprio progetto musicale, desiderando inserire nell’orizzonte musicale odierno canzoni nuove, contenuti diversi.
Guidati da Mario Penazzi che, oltre a cantare e suonare ha curato le rielaborazioni, gli arrangiamenti e le armonizzazioni, assieme a Daniele Carnevali e alla band, delle canzoni scritte da Guido Ferretti, hanno partecipato con esiti molto positivi a diversi festivals nazionali: selezionati a Terni per “Inedito per Maria” (1995), selezionati al Festival di San Marino (1997), finalisti a Bergamo nell’edizione 1997 di “Festagiovani” (sesti classificati), finalisti nell’edizione 1998 (quarti classificati).
Il 30 aprile 1999 Celebration ha tenuto nel settecentesco teatro Rossini di Lugo un concerto, organizzato dal Centro Culturale “Umana Avventura” e patrocinato dall’Amministrazione comunale a favore dell’Associazione “Bambini da Chernobyl” ( per l’accoglienza di 12 bambini) e del progetto AVSI “Pane per i profughi.
Ora alcune delle canzoni più significative proposte dal gruppo sono diventate un cd “FUOCHI DI TERRA” cioè punti di riferimento per la vita. Tra queste il brano “Jolie Thérèse”, eseguito nella versione italiana e francese alla presenza di Sua Ecc. Mons. Vescovo di Lisieux in occasione delle celebrazioni del centenario di Santa Teresa e “UOMINI COME” scritto in omaggio all’instancabile opera di carità dei volontari di AVSI.